Anche SOPHOS presto con ZTNA

La tendenza sia delle enterprise che delle PMI italiane è ddi imporre ai propri dipendenti di lavorare da casa una parte dei giorni lavorativi. Questo cambiamento ha forzato molte organizzazioni a implementare VPN per i loro lavoratori remoti: i dati parlano di un fattore moltiplicativo di 10 rispetto il 2019.


Il recente rapporto di Gartner, Solving the Challenges of Modern Remote Access, evidenzia diversi rischi di sicurezza legati all'uso delle VPN. Già diversi vendor di cybersecurity sono riusciti ad implementare innovative soluzione di ZTNA - Zero Trust Network Access - per sostituire l'utilizzo delle VPN (ad esempio BeyondTrust) oppure per affiancarle rendendole estremamente più sicure (ad esempio Safe-T). Da inizio 2022 sarà presente sul mercato anche la soluzione di SOPHOS realizzata con i tre componenti Sophos Central, ZTNA Gateway e ZTNA Client.


La ZTNA si basa sul principio ZERO TRUST e si fonda sulla verifica dell’utente. Solitamente sfrutta l’autenticazione a più fattori per impedire che le credenziali rubate siano una fonte di compromissione, quindi convalida l’integrità e la conformità del dispositivo per garantire che sia registrato, aggiornato e adeguatamente protetto. La ZTNA utilizza quindi tali informazioni per prendere decisioni policy-based per determinare l’accesso e i privilegi a importanti applicazioni in rete.




Mentre attendiamo con curiosità questo nuovo player per valutare attentamente il nuovo prodotto "ZTNA compliant", dobbiamo comunque dire che i vantaggi di usare una politica ZT, e quindi uno strumento ZT, rispetto una VPN sono parecchi:

  • Controllo granulare: la ZTNA consente un controllo granulare di chi può accedere a dati, file, applicazioni, riducendo al minimo i movimenti laterali. Invece, la VPN una volta aperto il canale generalmente offre l’accesso a tutto.


  • Migliore sicurezza: la ZTNA include il dispositivo e la sua cyber-posture e hygiene. Invece, la VPN non considera lo stato del dispositivo.


  • Iscrizione del personale più facile: la ZTNA è molto più facile da implementare ed è migliore quando si tratta di arruolare nuovi dipendenti. La VPN implica configurazione e implementazione più impegnative e difficili.


  • Trasparente per gli utenti: la ZTNA offre agli utenti la trasparenza “funziona” con una gestione della connessione senza attriti. La VPN può essere difficile e incline a provocare chiamate di supporto.



Scarica ora ZERO-TRUST WHITE PAPER
Per vedere tutte le tipologie di attacchi evoluti che i sistemi di difesa classici non fermano.
Trovi anche le info dettagliate sull’innovativo approccio ZERO TRUST.

La tua richiesta è stata inoltrata!