Gartner: trend 2020

Trend n. 1: Emergono capacità estese di rilevamento e risposta per migliorare l'accuratezza e la produttività


Stanno emergendo soluzioni estese di rilevamento e risposta (XDR) che raccolgono e correlano automaticamente i dati da più prodotti di sicurezza per migliorare il rilevamento delle minacce e fornire una capacità di risposta agli incidenti. Ad esempio, un attacco che ha causato avvisi su e-mail, endpoint e rete può essere combinato in un unico incidente. Gli obiettivi principali di una soluzione XDR sono aumentare la precisione del rilevamento e migliorare l'efficienza e la produttività delle operazioni di sicurezza.


Cosi commentano i tecnici di Tekapp, azienda modenese di cybersecurity israeliana: "La innovativa soluzione israeliana CYNET unifica XDR, Response Automation e un servizio MDR 24/7. Di fatto è la prima soluzione al mondo che esegue in autonomia la Breach Protection. Anche Gartner la vede come “#1 Solution 2020. Cynet XDR unifica in modo nativo le tecnologie NGAV, EDR, NDR e UEBA con indagini e rimedi degli attacchi completamente automatizzati. Supportata da un servizio di rilevamento e risposta gestito 24 ore su 24, 7 giorni su 7, Cynet fornisce una protezione completa dell'ambiente.”




Trend n. 2: la tecnologia di accesso alla rete Zero-Trust inizia a sostituire le VPN


La pandemia COVID ha evidenziato molti dei problemi con le VPN tradizionali. L'emergente accesso alla rete zero-trust (ZTNA) consente alle aziende di controllare l'accesso remoto ad applicazioni specifiche. Questa è un'opzione più sicura, poiché "nasconde" le applicazioni da Internet: ZTNA comunica solo con il provider di servizi ZTNA ed è possibile accedervi solo tramite il servizio cloud del provider ZTNA. Ciò riduce il rischio che un utente malintenzionato possa eseguire il piggyback sulla connessione VPN per attaccare altre applicazioni. L'adozione di ZTNA su vasta scala richiede che le aziende dispongano di una mappatura accurata di quali utenti devono accedere a quali applicazioni, il che rallenterà l'adozione.


Tekapp aggiunge: "L'approccio ZERO TRUST è certamente il più seguito negli ultimi 2 anni proprio per il suo elevatissimo grado di sicurezza quando applicato. Le soluzioni ed i tool ZERO TRUST sono ormai diversi, alcuni focalizzati sulle risorse (human centric), altri sulla rete (network centric). Per la nostra esperienza vediamo che le problematiche maggiori emergono dai dipendenti e dalla salvaguardia dei dati quindi certamente favoriamo per soluzioni human centric che sono più innovative e moderne."




Leggi tutti i 9 trend di Gartner all'articolo originale qui: Gartner top 9 security trends

Scarica ora ZERO-TRUST WHITE PAPER
Per vedere tutte le tipologie di attacchi evoluti che i sistemi di difesa classici non fermano.
Trovi anche le info dettagliate sull’innovativo approccio ZERO TRUST.

La tua richiesta è stata inoltrata!